Business Image & Events Management

Il percorso di business image parte dai necessari elementi organizzativi, l’iter di lavoro, le strutture, le specializzazioni, le fonti di informazione; prosegue con l’analisi del funzionamento e degli effetti della pubblicità, delle coordinate fondamentali per costruire una strategia di comunicazione dedita a effettuare il salto creativo.

L'ideazione di un evento, dal piccolo al grande, che sia privato, aziendale, commerciale, istituzionale, celebrativo o sportivo, parte dall’analisi del “mondo” del soggetto promotore: l’immagine e i contenuti, gli obiettivi, il contesto di riferimento, le esigenze comunicative, il target di pubblico che si vuole raggiungere. E procede con la fase creativa ed organizzativa vera e propria: il concept dell’evento, la location, il budget, la logistica, il coordinamento di ogni aspetto tecnico e produttivo per lo sviluppo e la realizzazione dell’evento.
Un evento costituisce un’esperienza tangibile di contatto con il cliente, una possibilità di testarne la reazione, il gradimento, l’opinione in linea diretta senza intermediazioni. Un’azione di marketing più che mai concreta basata sull’interazione “faccia a faccia”.

Brand Identity

Un prisma ideale che rappresenta tutte le facce di una marca

  • Consulenza mirata alla realizzazione di un brand che identifichi il business, considerandone la personalità e le necessità comunicative.
  • Caratterizzazione della personalità aziendale.
  • Valutazione degli effetti del brand sulla clientela.

Brand Copy Strategy

La creatività come strumento di comunicazione efficace

  • Studio, progettazione e realizzazione della immagine pubblicitaria dell'azienda attraverso la comunicazione integrata, esterna e ad più livelli (logo, biglietti da visita, brochures, packaging, corporate design).
  • Identificazione dei limiti all’interno dei quali esercitare il pensiero creativo.
  • Fornire una base comune di intesa per valutare e discutere i pregi e le negatività della creatività.

Analisi della concorrenza

Generare opportunità e alternative strategiche derivanti da situazioni critiche

  • Studio dei competitors sotto il punto di vista comunicativo, visivo e dell’impatto sulla clientela.
  • studio della percezione del brand concorrente da parte del consumatore.
  • Implementazione delle strategie per la necessaria differenziazione dalle marche concorrenti.

Organizzazione di eventi

A chi è rivolto e le fasi di collaborazione

Ad ogni brand, azienda, istituzione, località, associazione no-profit, ente, Comitato Organizzatore, comunità, privato al fine di creare visibilità o consapevolezza, generare profitti, celebrare un avvenimento, raccogliere fondi, dare testimonianza di se attraverso presenza ed emozione.

  • Eventi rivolti a un pubblico interno (corporate). Hanno l’obiettivo di coinvolgere il personale di un’azienda o di un’istituzione portandolo a conoscere e condividere un progetto comune, per sentirsi parte integrante del processo, degli obiettivi e delle strategie.
  • Eventi rivolti a partner commerciali (trade). Hanno la funzione di aumentare il volume, la qualità, e le occasioni di business. Devono trasmettere solidità, concretezza, positività, esaltando la validità dell’offerta commerciale e i possibili ritorni economici a livello personale, ponendo in risalto possibili obiettivi comuni e volumi d’affari.
  • Eventi rivolti a un pubblico esterno (consumer). Hanno l’obiettivo di fidelizzare il mercato, conquistando nuovi interlocutori. Permettono di guardare negli occhi il consumatore, facendolo entrare nel proprio mondo, trasmettendogli, al di là delle parole, elementi valoriali che permetteranno nel tempo di costruire con lui relazioni stabili e istintive.
  • Eventi a carattere celebrativo o spettacolare. Creano icone e ricordi condivisi, incidendo fortemente nella creazione del gusto e delle tendenze.
  • Eventi a carattere istituzionale e governativo. Celebrano le istituzioni o l’identità nazionale esaltando l’importanza di incontri o ricorrenze.
  • Eventi a carattere politico o sociale. Smuovono e aggregano le masse comunicando in maniera esplicita i valori di riferimento, esaltando la figura del leader, ribadendo l’identità delle proprie idee.
  • Eventi a carattere musicale o sportivo. Movimentano moltitudini di “singole identità”, accomunate da una medesima passione e dal desiderio di vivere emozioni condivise.

L'organizzazione di eventi è un’attività che opera su più livelli e in più campi. Dal contatto con il cliente alla creazione e produzione dell’evento, le competenze e le risorse coinvolte variano a seconda dell’evento che si va a confezionare.
La collaborazione con la sezione di Business Image e Web and IT Management risulta fondamentale.

  • Contatto e Briefing: Contatto e conoscenza del cliente. Analisi del suo mondo: immagine, brand, contesto, contenuto, finalità comunicativa e commerciale, target di riferimento.
  • Creazione: Ideazione e budgeting. Processo creativo, ideazione dell’evento, concept, location, attività annesse, scelta di fornitori e collaboratori, elaborazione del preventivo e conferma del budget.
  • Produzione: Sviluppo e realizzazione. Coordinamento tecnico, artistico e produttivo di ogni fase, gestione delle risorse coinvolte, strategia comunicativa annessa (diffusione inviti, campagna stampa, campagna pubblicitaria), direzione dell’evento stesso.

Team Building

Motivazione delle risorse interne

In ambito corporate l'organizzazione di eventi è un ottimo strumento di motivazione delle risorse interne. Attraverso programmi di lavoro specifici di motivazione e team building che possono esaurirsi in un evento unico oppure in un percorso più lungo, l’azienda si propone di migliorare il clima, la motivazione, la coesione e la performance del proprio staff, lasciano un ricordo positivo dell’esperienza vissuta insieme e dell'azienda stessa.

  • Eventi ricreativi e d’intrattenimento per la propria azienda . (Spettacoli, concerti, celebrazioni interne, banchetti, viaggi vacanze, campus scuola, attività ludiche e sportive).
  • Motivazione e team building con programmi specifici che attingono da arteterapia, danzaterapia, musicoterapia, teatro, attività sportive e ludiche. Il lavoro è finalizzato ad aumentare la fiducia nei propri colleghi, migliorare il livello di collaborazione, stimolare la creatività, favorire la comunicazione, aiutare il gruppo a sentirsi una vera squadra.

Corsi di formazione

Aiutare le vostre risorse ad apprendere le tecniche di miglioramento continuo

  • Percorso di trasferimento della conoscenza tramite seminari e corsi di formazione verso figure aziendali di riferimento, innescando un ciclo di miglioramento continuo.