Management Engineering

L'ingegneria gestionale è un ramo dell'ingegneria che si occupa di studiare con approccio sistemistico l'organizzazione e i processi delle imprese di qualsiasi genere e dimensione, costruendo ed applicando modelli per la soluzione delle criticità e l'incremento delle loro perfomance. L'ingegneria gestionale trova una delle sue massime espressioni nel "business consulting", disciplina che raccoglie differenti aree di approccio alle sfide affrontate ogni giorno dagli imprenditori e dal management di ogni impresa. In particolare MYR consulting garantisce competenze ed esperienza nell’ambito di:

Modellazione dei processi aziendali (BPM)

Conoscere il funzionamento dei processi aziendali

  • Catalogazione, modellazione e disegno dei processi aziendali attraverso la definizione di metodologie predeterminate, individuando quali attività sono svolte da quali attori, analizzando il flusso di informazioni e definendo quali relazioni intercorrono tra i soggetti coinvolti nel processo, anche a livello di sistemi informativi aziendali;

Ingegneria di processo (BPR)

Migliorare il funzionamento dei processi aziendali

  • Valutazione attenta di tempi e costi di ogni singola attività che compone il processo in analisi, verificando, attraverso l’utilizzo di metodi e tecniche quantitative, se la soluzione operativa adottata sia in qualche modo migliorabile e soprattutto quale sia la portata di tale miglioramento.

Gestione di progetti aziendali (project and program management)

Monitorare l’andamento dei progetti aziendali

  • Analisi e monitoraggio delle attività di progetto, valutazione di tempi e budget a disposizione. Individuazione ed anticipo di criticità e vincoli che potrebbero ritardare lo start-up di progetto, impostazione di contromisure per far si che il progetto venga portato a termine rispettando i tempi, i costi e i livelli di servizio previsti.
  • Effettuazione di reporting costante e mirato verso il management aziendale, garantendo un flusso informativo continuo ed aggiornato verso il vertice dell’impresa.

Gestione dei sistemi logistici e produttivi (Supply chain management & lean production)

Valutare le scelte logistiche e produttive, migliorando le performance della catena logistica-produttiva

  • Ottimizzazione dei processi logistici e produttivi, valutando le scelte logistiche adottate e le relazioni con clienti e fornitori in termini di tempi, costi e qualità del servizio offerto.
  • Valutazione dell’implementazione di sistemi “lean” ispirati al modello giapponese del “toyotismo”.

Business planning e Consulenza direzionale

Indirizzare le decisione chiave e creare i presupposti per la generazione di profitto e valore

  • Valutazione di piani strategici (business planning), analisi di mercato e benchmarking sia a livello di prestazioni aziendali (KPI) sia a livello di area di business approcciata.
  • Attività con una matrice fortemente quantitativa, al fine di supportare il top-management nel processo di decision making.