info@myr.it
0363.335687

Da rischio a opportunità: ecco come lo abbiamo fatto noi

Da rischio a opportunità: ecco come lo abbiamo fatto noi

///
Comment0
/
Categories

Lo ribadiamo sempre: non proponiamo mai ciò che, per primi, non abbiamo provato noi stessi. Affrontare il rischio per vedere in esso le opportunità che ci sono per un’azienda, è un atteggiamento che in primis adottiamo: durante il lockdown, ad esempio, abbiamo rivisto l’assetto comunicativo della Myr Consulting, dandoci l’opportunità di trovare nuovi modi di comunicare, nuovi progetti, nuovi strumenti. È stato il nostro modo di rendere costruttivo il periodo che, per la pandemia da Covid-19, ha fatto necessariamente collezionare a tutti dei cambiamenti. Il tempo, innanzitutto: tutti, chi in un modo e chi nell’altro, ci siamo ritrovati a fare i conti con una tempistica che è variata, perché sono saltati appuntamenti, incontri, sono cambiati gli orari di lavoro e quelli degli impegni prima regolari e quotidiani. In questo tempo, dunque, ci siamo dedicati a ciò che prima avevamo lasciato un po’ in disparte, perché presi dai ritmi ordinari.

Cosa abbiamo fatto

Il primo quesito che ci siamo posti è stato relativo all’avvicinamento del prospect e del cliente: se prima del lockdown la nostra azione era quella di cercare le persone, contattare le aziende, fissare gli appuntamenti, presentarci nelle sedi… durante il lockdown abbiamo dovuto, ovviamente, chiederci come sostituire queste azioni. Siamo partiti da un punto fermo: non possiamo raggiungere il cliente. Il rischio era racchiuso qui, perché chiaramente senza la possibilità di relazione con il cliente non si sarebbe potuto lavorare in alcun modo. Come fare, dunque? Dove sta l’opportunità nel rischio?

Chiaramente se il rischio era nel non poter raggiungere il cliente o il prospect, dovevamo fare in modo che questi “venissero” da noi: è stata qui la chiave che ha aperto la porta delle nostre riflessioni, perché ci siamo resi conto che avremmo dovuto migliorare la nostra posizione comunicativa, online e offline, in modo che la Myr Consulting venisse trovata.

Come l’abbiamo fatto

Abbiamo lavorato alla nostra comunicazione sia online sia offline.

Online siamo andati a migliorare la nostra posizione Web in particolar modo attraverso la revisione e la razionalizzazione del nostro sito (la nuova versione andrà on line a brevissimo) e dedicando maggiore cura al Social professionale per eccellenza, ovvero LinkedIn, allargando la cerchia dei nostri contatti e curando il nostro profilo in maniera tale da essere trovati dai contatti giusti. Abbiamo poi aperto il canale YouTube, sul quale pubblichiamo piccole pillole di Risk Management e alcune interviste ai collaboratori di Myr Consulting,  affinché gli utenti scoprano anche chi c’è dietro l’azienda e con chi si interfacciano.

Infine, la parte offline: abbiamo fatto un restyling dell’ufficio, rendendo gli spazi più iconici e più adatti al messaggio che desideriamo trasmettere, facendo qualche spostamento delle postazioni e modificando i colori; in più, abbiamo anche iniziato un percorso editoriale su un Magazine cartaceo, Inkalce, perché la comunicazione fosse completa.

 

Convention #MYRiconosco 2018: la Squadra al completo di MYR allo Juventus Stadium (oggi Allianz Stadium)

 

“Non sempre cambiare equivale a migliorare, ma per migliorare bisogna cambiare”

  • Winston Churchill

Leave a Reply