info@myr.it
0363.335687

Strumenti di Risk Management: Insurance Planning

Strumenti di Risk Management: Insurance Planning

Per poter effettuare una corretta gestione del rischio, oltre alle competenze e alle soft skills, un Risk Manager deve avere a disposizione anche strumenti di lavoro.

Per strumenti di lavoro non intendo solo semplici (o meno semplici) fogli di calcolo (excel o simili), ma vere e proprie web applications, sia per facilitare il lavoro che per far comprendere al cliente il percorso che è necessario fare per gestire le situazioni di criticità che possono compromettere il business e mettere a repentaglio il proprio patrimonio personale.

Sul mercato ce ne sono parecchie e tutte abbastanza interessanti, alcune anche specifiche e altre piuttosto evolute. Oggi, però, ve ne voglio presentare una che abbiamo realizzano noie che ha lo scopo di aiutare il risk manager junior (ma non solo), consulenti finanziari e assicuratori a fare una migliore gestione del rischio relativamente alla propria clientela retail.

Il tool si chiama Insurance Planning e lo trovate nella sezione “Progetti” del nostro sito oppure all’indirizzo www.insuranceplanning.eu. Una landing page vi guiderà all’interno per comprenderne il funzionamento e la logica.

Come sappiamo, il Risk Management è un processo attraverso il quale è possibile individuare e valutare tutte le situazioni di rischio di una famiglia o di una azienda, per poi trovare delle soluzioni attraverso le quali tenere sotto controllo tali rischi. Alcuni di questi rischi possono essere mitigati con l’acquisto di uno o più dei numerosi prodotti assicurativi disponibili sul mercato. Nessuna strategia di trattamento del rischio può, infatti, considerarsi completa senza un mix appropriato di soluzioni che comprenda anche le coperture assicurative.

Attraverso un software esclusivo, basato sulle logiche del Risk Management, siamo quindi in grado di predisporre un piano assicurativo di tutela della capacità economica della famiglia, compatibile con i suoi redditi e con gli impegni economici in corso.

L’ obiettivo è quello di destinare una parte del risparmio del cliente ad un accantonamento di tipo assicurativo per garantire continuità di reddito alla famiglia e una tutela dai danni economici derivanti da eventi accidentali che potrebbero comprometterne il patrimonio. Con un investimento annuo certo, che diventa quindi parte integrante della pianificazione del risparmio del cliente e della gestione delle sue risorse economiche quotidiane, siamo in grado di trasformare tali rischi in consapevolezze gestite.

Attualmente questo strumento viene utilizzato dalle rete di una banca d’investimento per realizzare la propria filosofia di approccio al cliente: prima protezione, poi previdenza e, infine, risparmio gestito.

Se volete approfondire e capire meglio come l’ InsurancePlanning possa aiutarvi a fare una migliore gestione del rischio dei vostri clienti, contattatemi per un appuntamento mirato e sarò felice di condividere il nostro punto di vista e il nostro tool.

Leave a Reply